giovedì 26 maggio 2011

Faccia Tosta

"9) LAICITA’ DELLE ISTITUZIONI COME BASE DELLA SOCIETA’ LIBERA E DEL PROGRESSO, COME CONTRASTO EFFICACE ALLA SFIDA DEI FONDAMENTALISMI;
l’obiettivo è affermare un metodo di convivenza rispettoso della diversità di opinione, cultura, etnia e sensibilità etico-religiosa per rendere partecipe la società italiana dell’evolversi del progresso civile.
Libertà religiosa garantita a ciascun cittadino e neutralità dello Stato sulla scelta del culto e del come praticarlo in pubblico nel rispetto delle leggi vigenti; abolizione di qualunque forma di privilegio nei confronti di una specifica confessione e dunque prospettiva abrogazionista del Concordato; individuazione di nuovi nuclei sociali, oltre a quello della famiglia fondata sul matrimonio, che definiscano un ampio spettro di forme di convivenza civile; riconoscimento di una società pluralista, in cui sia pienamente tutelata l’identità religiosa e culturale di ognuno; sostegno alla piena espressione della libertà di coscienza individuale su qualunque tema etico, morale e scientifico; contrastare tutti coloro che usano impropri richiami alla libertà di coscienza al fine di limitare per legge le libertà civili dei cittadini; revisione della legge sulla fecondazione assistita per adeguarla al principio di laicità; difesa della libertà di praticare l’interruzione di gravidanza secondo la legge e legalizzazione delle tecniche e dei ritrovati che lo rendano possibile; intervento legislativo in attuazione del diritto costituzionale di ogni cittadino adulto di disporre un proprio testamento biologico e dei malati terminali di rifiutare ogni accanimento terapeutico."


Questo, per chi non lo sapesse è il punto 9 del programma elettorale del Pdl, alla vigilia delle elezioni del 2008.
Inviterei il presidente del partito ed i suoi iscritti a rileggerlo qualora l'avessero già fatto, o a leggerlo ex novo nell'ipotesi più probabile che l'avessero fatto solo superficialmente.
In modo che, in questi giorni di dibattiti, lasciassero in pace, rom, musulmani e centri sociali.

Ma siccome è evidente che se c'è una cosa di cui non mancano, quella è la faccia tosta, dubito fortemente che cambieranno atteggiamento

4 commenti:

Marianna ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marianna ha detto...

Sai perchè l'ho cancellato?
Ero sopra pensiero e non riuscivo a mettere a fuoco il tuo commento ti chiedo scusa
oggi mi sa che sarà la giornata delle mie gaff ciao e grazie !!!!

nino p. ha detto...

non preoccuparti :-))) avevo pensato ti riferissi al mio commento sul tuo blog :-))

Ernest ha detto...

secondo me quel Tosta è troppo tenero!