venerdì 1 luglio 2011

Berlusconi: la priorità è la riforma della giustizia!!


La riforma della giustizia è indispensabile,
Probabilmente a breve ci sarà
la regolamentazione delle intercettazioni.
Non è paese civile quello in cui i cittadini
quando alzano il telefono devono temere
che le comunicazioni siano violate e pubblicate
dai giornali e ripetute dalle televisioni” 
(Silvio Berlusconi)

Il Nostro Magnifico Premier ha le idee ben chiare
su quali siano le priorità del paese.
La crisi?
La disoccupazione?
La finanziaria?

No!!
Assolutamente no!!
La priorità è la riforma della giustizia!

Tutti coloro che lo hanno votato,
ne sono certo,
la pensano come lui!!
Anche quando non riescono a pagare le bollette,
oppure a riparare la macchina, a non pagare l’assicurazione,
oppure il mutuo,
quando la banca non gli concede prestiti,
quando non possono pagare le spese mediche ad un figlio

ne sono certo,
anche in questi casi
l’elettore del Pdl
dice:

Dannazione!!
Se il Nostro Magnifico Premier
avesse fatto la riforma della giustizia,
tutti questi problemi, non ci sarebbero!!

Alla prossima
Nino P.

6 commenti:

internet work ha detto...

Ciao a tutti! Complimenti per l'articolo e volevo prendere l'iniziativa per segnalarvi questo portale!! Che ne dite?!? Grazie per l'attenzione e ancora complimenti, sicuramente sarò un vostro lettore fidato!!


cartomanzia telefonica

Ernest ha detto...

effettivamente chi non ha un conto aperto con la giustizia!?!

nino p. ha detto...

@Ernest... infatti!

wiwipedia ha detto...

effettivamente la riforma della giustizia è una priorità, perché processi, carceri e burocrazia varia sono gestiti malissimo e creano un'emorragia economica abbastanza grave da aggiungersi alle altre cause di impoverimento del paese. Solo che quella di silvio non è una riforma, è un tentativo di pararsi il culo.

nino p. ha detto...

@wiwipedia: appunto!! ;-))

silvia ha detto...

PATETIC MAN. ops, superman.
che è rimasto del berlusca, dopo le ultime "ci metto la faccia e ce la perdo?"
un vecchietto rincitrullito che ripete sempre le solite cose.
che noia.
possibile non ci sia qualche RSA pronta ad accoglierlo (in pompa magna, of course)?