martedì 26 luglio 2011

Borghezio: "La strage? Colpa della società aperta che crea mostri"


“E’ una vicenda esemplare che fa capire 
che le strade del buonismo portano all’inferno, quello vero”, 
afferma sulla strage in Norvegia l’europarlamentare leghista Mario Borghezio.
“L’ideologia della società aperta crea mostri – 
dice ai microfoni della Zanzara su Radio 24 -. 
Il killer Breivik è il risultato di questa società aperta,
multirazziale, direi orwelliana. 
Questo tipo di società è criminogeno. 
Certe situazioni di disagio e di insofferenza 
è inevitabile che sfocino in tragedia. 
Quando una popolazione si sente invasa, 
poi nascono dei fenomeni di reazione, 
anche se gli eccessi sono da condannare. 
Quando si diceva prima che la Norvegia e la Svezia 
accoglievano decine di migliaia di tunisini, 
bisognava tener conto dell’impatto 
che un afflusso di questo genere poteva generare. 
La società aperta e multirazziale non è quel paradiso terrestre 
che ci voglion far credere coloro che comandano l’informazione. 
La società aperta e multirazziale fa schifo”.

Firmato
Mario Borghezio

Non aggiungo altro,
tranne il pensare
che abbia perso un'altra occasione per stare zitto!
L'ennesima!!

Questa è la gente che ci rappresenta nell'europarlamento!

2 commenti:

rossorosso ha detto...

Borghezio è uno di quei soggetti per cui uno si chiede:" Ma ci fa o ci è"? Insopportabile....Ciaoooooooooo

FruFru ha detto...

Ancora una volta: che vergogna. Cioè, ma come diavolo è possibile che ci rappresentano persone così? Ma come è possibile????