lunedì 29 agosto 2011

Ad un palmo dal mio....

Ad un palmo dal mio culo,
fate quello che volete!

E' questo
il proverbio più in voga del momento!

Ognuno tira l'acqua al suo mulino:

la Lega,
il Pdl,
il Pd,
i sindaci,
i presidenti di provincia,
i ricchi,
i calciatori,
i presidenti,
i commercianti,
i banchieri....

la coperta d'un tratto
è diventata piccolissima
ed ora rischiano di strapparla.

Proposte?

No!
Assolutamente no!

Basta che stiano tutti
ad un palmo dal loro culo
e per il resto facciano
ciò che vogliono!!

Alla prossima
Nino P.

3 commenti:

rossorosso ha detto...

Che tristezza Nino, che tristezza e che pochezza! Ciaooooooooooooo

FruFru ha detto...

Non sono solo loro che tirano l'acqua al proprio mulino...in fondo anche noi-popolo-persone normali lo facciamo. Prima pensiamo a noi e poi, forse, agli altri. Nel piccolo ci comportiamo come loro. La questione morale è anche affare nostro. Nostro non nel senso di mio e tuo, quanto più in generale del popolo, della società. Cambiamo noi intanto e buttiamo tutto all'aria.

nino p. ha detto...

Hai ragione... per tutti è così... non dovrebbe però esserlo per chi ha la responsabilità di guidare una nazione...ma la mia è solo utopia...